Pasta e patate, ricetta

Pasta e patate, ricetta

Pasta e patate, ricetta

La ricetta della pasta e patate con pancetta e provola affumicata è un primo piatto invernale tipico della tradizione napoletana. Caldo e confortante, si prepara con pochi ingredienti semplici ed economici, ma è un piatto sano, genuino e ricco di sapore, è un piatto che sa di famiglia, da cucinare lentamente con tanto amore.

La pasta viene cotta direttamente nella minestra di patate, rilasciando l’amido e risultando a fine cottura cremosa, filante e saporita grazie alle croste di parmigiano utilizzate in cottura e alla provola che dona un gusto affumicato semplicemente perfetto.
Preparare la pasta e patate alla napoletana perfetta è un’arte, ogni famiglia napoletana ha la sua personale versione e i suoi trucchi, noi proveremo a svelarvene alcuni.

La pasta e patate alla napoletana è buonissima appena è pronta, cremosa e avvolgente, ma può essere anche preparata in anticipo e poi infornata a 220° per 5 minuti con una spolverata di pangrattato, per un piatto ugualmente unico, con una nota di croccantezza.

Per la quantità di acqua in cottura regolatevi aggiungendone poca man mano, solo se serve, come se faceste un risotto. I tempi di cottura della pasta ovviamente si allungano un po’ rispetto a quelli sulla confezione, essendo la densità del liquido di cottura diversa.

Vi consiglio di comprare la provola affumicata il giorno prima e di tenerla in frigo ad asciugare per averla più asciutta. Nel caso non trovaste la provola fresca, andrà bene la provola affumicata a pasta dura che potete in questo caso grattugiare.

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

40 minuti

Dosi per

4 persone

Ingredienti
4-5 Patate medie
320 g Pasta mista di grano duro
q.b. Olio extravergine di oliva
70 g Pancetta affumicata a dadini
1/2 Cipolla
5-6 Pomodorini ciliegino
200 g Provola affumicata fresca
5 cucchiai Parmigiano Reggiano grattugiato
2 croste Parmigiano Reggiano
Preparazione

Per preparare la ricetta della pasta e patate con provola e pancetta, pelate le patate, tagliatele a dadini regolari e mettetele a bagno in una terrina coperte con acqua fredda.

In un tegame antiaderente, abbastanza profondo da cuocervi la pasta, fate rosolare a fiamma vivace la cipolla affettata sottilmente e la pancetta a dadini nell’olio, avendo cura di non farle bruciare. Quando la pancetta sarà croccante aggiungete le patate scolate dall’acqua, i pomodorini interi, il sale e il pepe e fate insaporire il tutto mischiando spesso per 5 minuti circa. Le patate dovranno insaporirsi nel condimento della pancetta.

Coprite le patate con l’acqua, attendete il bollore, abbassate al minimo la fiamma, coprite e lasciate cuocere per 30 minuti, finché le patate non saranno cotte (non devono disfarsi, basta che siano morbide). A metà cottura schiacciate bene i pomodori e a fine cottura toglieteli.

Tenete a portata di mano dell’acqua bollente in un pentolino sul fuoco e buttate la pasta nella minestra di patate insieme alle croste di parmigiano. Se necessario aggiungete man mano altra acqua per portare la pasta a cottura.

A fine cottura aggiustate di sale e pepe, spegnete e mantecate fuori dal fuoco con un giro di olio, il parmigiano grattugiato e la provola a dadini. Fate riposare qualche minuto e servite ben calda con la provola filante.

 

cucina napoletana
ricette napoletane

Articoli che potrebbero interessarti




  • ItaliaNews

    Post a Comment