Ostiense: rissa davanti al pub di viale di Porta Ardeatina, i fatti

Ostiense: rissa davanti al pub di viale di Porta Ardeatina, i fatti

Ostiense: rissa davanti al pub di viale di Porta Ardeatina, i fatti

Ancora un episodio di movida violenta a Roma. Ancora una rissa fuori da un locale. Questa volta lo scenario si è spostato nel quartiere Ostiense, in zona Piramide dove davanti ad un pub di viale di Porta Ardeatina è andato in scena uno scontro tra due gruppi di giovani. Ad intervenire i Carabinieri che hanno fermato due persone di 24 e 25 anni, rimasti anche feriti.

Almeno 10 i ragazzi che hanno preso parte alla maxi rissa scatenata, ancora una volta, per futili motivi. L’alcol in eccesso, uno sguardo di troppo e quella voglia irrefrenabile di farsi giustizia da soli. Un mix che, come nella notte tra il 10 e l’11 febbraio, scatena la serie di calci, spintoni, pugni e lancio di oggetti. 

I fatti sono avvenuti poco prima delle 4 del mattino. I Carabinieri della stazione Garbatella, in pattuglia nel territorio, passavano in zona quando sono stati fermati da alcuni testimoni. “Aiutateci, si stanno picchiando”, il grido dall’allarme. Sul posto, allertati dai colleghi, anche i militari del Nucleo Radio Mobile. Le sirene delle gazzelle dei Carabinieri hanno spaventato i giovani che si sono dileguati. Non tutti però, perché due di loro sono stati fermati e denunciati. 

Si tratta, questo, dell’ennesimo episodio dall’inizio dell’anno. Prima la folle notte del Qube, con due ragazzi respinti dai buttafuori del locale e tornati indietro con la loro auto per investire, riuscendoci, gli addetti alla vigillanza (il video completo). Fatto, questo, che ha portato all’arresto di due fratelli di Tor Bella Monaca e alla chiusura temporanea del locale.

Quindi l’aggressione fuori da un disco-pub in via Cassia. Poi la violenta rissa all’Axa, in piazza Eschilo, dove Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano per farsi giustizia da soli hanno sparato tre colpi di pistola e uno di questi prioiettili si è conficcato nel torace di Manuel Bortuzzo, danneggiandogli la colonna vertebrale compromettendone la mobitlità dei suoi arti inferiori. Ultimo episodio, in ordine di tempo, l’accoltellamento di uno studente in piazza Barberini, fuori da locale. Anche qui a seguito di una rissa.

Articoli che potrebbero interessarti




  • ItaliaNews

    Post a Comment