Open Fiber al nodo del prezzo: Enel dice 8 miliardi, Tim 2,5

Open Fiber   al nodo del prezzo:  Enel dice  8 miliardi,  Tim 2,5

Open Fiber al nodo del prezzo: Enel dice 8 miliardi, Tim 2,5

La valutazione di Open Fiber che hanno in testa in casa Telecom si aggira intorno a 2,5 miliardi in termini di enterprise
value, equity pi debito (al momento le linee di credito tirate dalla societ sfiorano il miliardo), soggetta al vaglio di
una due diligence. Da qui a quando si arriver a formulare una proposta condivisa le cose potrebbero ancora cambiare. E ieri
lo stesso ad di Telecom, Luigi Gubitosi, ha invitato ad aspettare la versione originale. Prima del cda Tim del 27, si terr
un comitato strategico dove si discuter sia dell’operazione sulle torri con Vodafone sia dell’opzione Open Fiber, dove per
da registrare la resistenza dell’Enel, che valuterebbe la societ in condominio con Cdp addirittura 6 miliardi, cui aggiungere
2 miliardi di sinergie nell’abbraccio con l’incumbent. Nei patti Enel gode di un diritto di prelazione sulla quota del socio.
A questi prezzi ce la compriamo noi, sarebbe stata la replica alle valutazioni circolate. L’impressione per che si tratti
di una posizione negoziale per tirare sul prezzo. Uno studio recente di Maurizio Matteo Decina, docente di economia Ict a
Tor Vergata, stima appena in 1-8-2,3 miliardi l’ev di Open Fiber. Nel mezzo, altri ritengono che solo l’equity, considerato
il capitale messo dai soci (circa 800 milioni), il valore d’acquisto di Metroweb (720 milioni di equity), l’avviamento e un
premio di cessione, valga almeno 2,5-3 miliardi.

Per saperne di più

0

Carica altri




  • ItaliaNews

    Post a Comment