Napoli, Koulibaly: respinto ricorso contro la squalifica. Il club: “Sconfitta per il calcio”

Napoli, Koulibaly: respinto ricorso contro la squalifica. Il club: "Sconfitta per il calcio"

Napoli, Koulibaly: respinto ricorso contro la squalifica. Il club: “Sconfitta per il calcio”

ROMA – Niente da fare per Kalidou Koulibaly e per il Napoli. La Corte d’appello federale della Figc ha respinto il ricorso presentato dal Napoli contro la seconda giornata di squalifica comminata al difensore senegalese per l’espulsione rimediata lo scorso 26 dicembre durante InterNapoli. Koulibaly salterà quindi la sfida di domenica sera contro la Lazio e tornerà a disposizione di Ancelotti per il match contro il Milan in programma il 26 gennaio al Meazza.

Il Napoli puntava ad ottenere lo sconto di un turno facendo leva sulle attenuanti dovute ai buu razzisti subiti dal giocatore a San Siro.

in riproduzione….

Non si è fatta attendere la replica del club azzurro che, attraverso un comunicato sul proprio sito, ha dichiarato: “Si sono chiusi oggi, con la sentenza di rigetto del ricorso contro la squalifica di Koulibaly, 23 giorni, a partire da InterNapoli, che possiamo definire straordinari. Il rigetto del nostro ricorso è una grave sconfitta per il calcio, ma anche per quello che è l’aspetto più ampio che questa vicenda ha sollevato: la lotta contro le discriminazioni, di ogni tipo, che continuano a essere presenti nel calcio e nella nostra società. E’ stata umiliata una battaglia che l’Uefa porta avanti da molti anni e che il Napoli ha sempre sostenuto. Ma la sconfitta è anche verso coloro che, sbagliando, hanno sostenuto che negli stadi non ci sia razzismo, e che a urlare il loro disprezzo verso neri, napoletani, ebrei siano solo pochi. Sono stati giorni straordinari perché, partendo da San Siro, ci sono state irregolarità, incomprensioni, assurdità, talmente gravi e grossolane, da non poter passare inosservate”.




  • ItaliaNews

    Post a Comment