Libri e lettura per un mondo più umano: ecco la 5ª edizione di “Tierra!”

Libri e lettura per un mondo più umano: ecco la 5ª edizione di "Tierra!"

Libri e lettura per un mondo più umano: ecco la 5ª edizione di “Tierra!”

Prende il via venerdì 15 febbraio da Mozzo, per concludersi il 4 maggio a Filago, la 5^ edizione di “Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano”.

La proposta culturale è organizzata dai sistemi bibliotecari dell’area di Dalmine e dell’area nord-ovest della provincia di Bergamo. Una rassegna itinerante che farà tappa in 27 comuni che fanno capo ai sistemi bibliotecari promotori e che, come tradizione, è rivolta a un pubblico variegato e di tutte le età.

Con più di 30 appuntamenti ad ingresso gratuito, Tierra! vuole offrire spunti di riflessione e discussione su temi legati all’ambiente, dal rapporto dell’uomo con la natura, alla complessità del mondo attuale, alle tante sfaccettature dell’animo umano, senza dimenticare la storia.

“Il desiderio e l’ambizione – spiegano i presidenti dei sistemi bibliotecari Paolo Cavalieri e Mario Zirafa – è di dare un piccolo contributo alla costruzione di un domani, dove ci sia spazio e dignità per tutti”.

I fili conduttori della manifestazione culturale Tierra! sono i libri e la lettura. Prendendo atto che i servizi bibliotecari stanno assumendo sempre più importanza nel panorama sociale e culturale, l’idea di questa quinta edizione è di dare la possibilità a tutta la cittadinanza del comprensorio bergamasco di stimolare un pensiero critico su diverse tematiche.

Dalla promozione di autori emergenti al graphic journalism, tutti gli incontri sono delle chiare proposte ai cittadini per sviluppare in loro una conoscenza migliore del mondo.

Come novità di questa edizione ci sono le mostre fotografiche con lectio magistralis e la narrazione a fumetti. Tutti appuntamenti introdotti nel cartellone di programmazione dalla direzione artistica affidata a Abibook Cooperativa sociale onlus, per catturare un pubblico nuovo, più giovane e attento alle diverse forme comunicative ed espressive.

Ecco il ricco programma di Tierra!:

FEBBRAIO

venerdì 15 febbraio, ore 21 – Incontro / conferenza
ESERCIZI DI GENTILEZZA
Incontro con Massimo Angelini
MOZZO – Sala civica c/o Biblioteca Comunale, via Orobie 1
Parlare di risveglio del lato personale, contrapposto a quello individuale. Un’attenzione e un prendersi cura di sé, dell’altro, del mondo, contro la chiusura e la paura e le diffidenze, oggi sempre più premente e dilagante. Come? Con la gentilezza: testimonianza ed effetto di empatia, attitudine a mettersi nei panni dell’altro e a considerare ogni incontro unico e particolare. Esercizi ai quali siamo chiamati ogni giorno, più e più volte al giorno.

domenica 17 febbraio, ore 18.30 – Fumetto / incontro con l’autore e aperitivo
CHILOMETRI ZERO. VIAGGIO NELL’ITALIA DELL’ECONOMIA SOLIDALE.
Incontro con Paolo Castaldi
BOTTANUCO – Auditorium Comunale, via Kennedy
Raccontare l’Italia felice e che funziona: quella del consumo critico e dell’economia solidale attraverso un reportage a fumetti. Dal Friuli alla Sicilia, passando per il Veneto, la Lombardia, l’EmiliaRomagna e la Calabria, alla scoperta di progetti innovativi e buone pratiche da imitare. Cittadini che si organizzano per cambiare le regole del mercato dal basso, sperimentare nuove relazioni abitative promuovere stili di vita più lenti, umani e sostenibili.

sabato 23 febbraio, ore 21 – incontro con l’autore
WEB JOURNALISM: RACCONTARE IL MONDO ATTRAVERSO LA RETE E IL FUMETTO
Incontro con Giacomo Taddeo Traini, creatore del portale STORMI
SOLZA – Castello di Solza, piazza Bartolomeo Colleoni 2
Incontriamo Giacomo Taddeo Traini, cratore con Mattia Ferri di STORMI, una rivista online di graphic journalism. Pubblica storie inedite alternate a materiale d’archivio. Seguendo una filosofia di impegno civile, punta a raccontare la realtà che ci circonda tramite il fumetto, dando spazio a fumettisti emergenti e non, interessati a narrare storie e/o temi d’attualità.

domenica 24 febbraio, ore 16 – incontro con l’autore
45 MINUTI PER TE. MINIFESTIVAL DEGLI AUTORI EMERGENTI
TREVIOLO – Biblioteca Comunale Lanfranco da Albegno, viale Papa Giovanni XXIII 34 – 38
Nove nuovi autori avranno la possibilità di uscire dalle sconosciute stanze del proprio lavoro per incontrare, finalmente, il pubblico. E per il pubblico sarà la possibilità di scoprire e conoscere nuovi scrittori, di ascoltare voci inedite, scegliendo liberamente di spostarsi fra un’area e l’altra della biblioteca. Ogni autore avrà a disposizione 45 minuti per parlare di sé e della propria opera. Ce n’è per tutti i gusti.

MARZO

venerdì 1 marzo, ore 21 – Spettacolo teatrale (adulti e ragazzi)
PICABLO
Una produzione Tam teatro musica
STEZZANO – Auditorium “Moscheni”, via Vallini 23
Uno spettacolo sulla complessa personalità di Picasso, costruito in episodi, così come il percorso dell’artista è racchiuso in periodi. I quadri prendono vita, vengono interpretati, abitati e trasformati. Dallo studio, luogo di scoperte e rivelazioni inattese, la scena si apre poi all’esterno con la presenza di saltimbanchi, tori, ballerine, colombe, arlecchini e toreri. La magia dell’arte visiva di Tam teatro musica.

sabato 2 marzo, ore 21- Incontro con l’autore
SU SENTIERI ANTICHI
Incontro con Matteo Melchiorre
SEDRINA – Sala Civica, via Lega Lombarda
Con Matteo Melchiorre, giovane storico, faremo un viaggio nel tempo, senza dimenticare l’attualità. Storie vere di montagna e di natura. Con La via di Schenèr. Un’esplorazione storica nelle alpi (Marsilio 2016) vince il Premio Mario Rigoni Stern e il Premio Cortina 2017. Melchiorre parlerà di sentieri, cartine, mappe e di come trasformarle in un libro…giallo.

domenica 3 marzo, ore 17 – Laboratorio di pittura per adulti e concerto
L’ALBERO RADICE E LE CANZONI DELLA DONNA ALBERO
Con Marina Girardi
URGNANO – Auditorium Comunale, via dei Bersaglieri
Una bambina, seguendo le tracce degli animali, fugge dal labirinto della città e arrampica colline, attraversa tempeste, cade nei fiumi, si perde nella neve che copre le montagne. E più si avvicina a rami e radici, più distinta si fa la voce della Donna Albero. Con il laboratorio, per adulti, si scoprirà attraverso il gesto pittorico, da dove ha origine il proprio albero-archetipo.

giovedì 7 marzo, ore 21 – Fumetto / Incontro con l’autore
LA RIVOLUZIONE DEI GELSOMINI
Incontro con Takoua Ben Mohamed
BONATE SOTTO – Sala Civica, via Santa Giulia 3, via San Sebastiano
Un racconto a fumetti della giovane artista italo – tunisina Takoua Ben Mohamed. La quotidianità di una ragazza, tra ironia e leggerezza, che ha liberamente scelto di portare il velo in Italia, dove giunge a otto per raggiungere il padre, rifugiato politico. Dopo la Rivolta dei Gelsomini che abbatte la dittatura di Ben Ali, quella giovane donna torna in Tunisia per ricomporre la sua storia familiare e testimoniare di come le donne fossero oggetto di una macchina repressiva.

venerdì 8 marzo, ore 16 – Fumetto / Laboratorio, incontro con l’autore
MARIE CURIE
Incontro con Alice Milani
PONTE SAN PIETRO – Sala f.lli Milani, via Piave 26
La forza del fumetto per parlare di Marie Curie che segnò l’inizio dell’era delle donne nel mondo della scienza. Polacca, Maria Sklodowska aveva già 24 anni quando arrivò a Parigi per iscriversi alla Sorbona e a intraprendere gli studi in scienze fisiche, grazie ai soldi messi da parte lavorando come governante in Polonia. Il nome con cui divenne famosa è quello del marito, Pierre Curie, che la aiutò nelle ricerche su una sostanza sconosciuta. Era l’alba della fisica nucleare.

sabato 9 marzo, ore 21 – Incontro con l’autore
LA TERRA NON E’ MAI SPORCA
Incontro con Carola Benedetto e Luciana Ciliento
CAPRINO BERGAMASCO – Sala Civica, via Roma 2
Incontri e racconti di persone molto diverse fra loro ma accomunate dal profondo legame con la terra. Tanti viaggi per incontrarne alcune nel loro ambiente: Francia, Svizzera, Olanda e Italia. Un viaggio per ascoltare esperienze di scrittori, agroeconomisti, cosmologi, musicisti, monaci, artisti, stilisti, funamboli, bioagricoltori, politici, scalatori. Ognuno, attraverso la propria sensibilità, racconta la sua idea di terra.

giovedì 14 marzo, ore 21 – Fumetto / Incontro con l’autore
KURDISTAN. DISPACCI DAL FRONTE IRACHENO
Incontro con Claudio Calia
PRESEZZO – Sala Polifunzionale c/o oratorio, via Vittorio Veneto 708
Kurdistan, dispacci dal fronte iracheno è un diario di viaggio che l’autore ha realizzato durante un soggiorno di due settimane in Iraq a fianco degli operatori dell’Organizzazione Non Governativa Un ponte per… . Giornalismo a fumetti per raccontare la società civile irachena raccogliendo le voci e lo sguardo di quei giovani che resistono a guerre ed estremismi, sognando un’altro Iraq, in un futuro di dialogo e pace.

venerdì 15 marzo, ore 21 – Spettacolo teatrale
NUOVO EDEN
Di e con Jessica Leonello
OSIO SOTTO – Teatro dell’Oratorio – Sala della Comunità, via S. Alessandro 1
Jessica Leonello, attrice e ventriloqua, con una straordinaria varietà di stili e capacità d’immedesimazione, interpreta tre personaggi, i suoi puppets, per raccontare il suo lavoro di ricerca sulla trasformazione urbana, prendendo come spunto la riqualificazione del Quartiere Carmine di Brescia, dove si svolge la vicenda. Cesare viene dimesso da una clinica dopo essersi risvegliato da uno stato di coma durato 15 anni e trova la sua città mutata a livello urbano, sociale e culturale.

sabato 16 marzo, ore 21 – Spettacolo teatrale
DUE DONNE AI RAGGI X: MARIE CURIE E HEDY LAMARR
Di e con Grabiella Greison
TERNO D’ISOLA – Teatro dell’Oratorio, via Milano 22
Un monologo su due grandi donne del ‘900: Marie Curie, la scienziata che ha vinto due premi Nobel e famosa per aver scoperto la radioattività e Hedy Lamarr, anche lei scienziata e inventrice del wi-fi moderno e star di Hollywood, da tutti considerata una delle donne più belle del mondo. Due mondi, la raffigurazione degli opposti. Ma gli opposti, come nella vita di tutti i giorni, si diluiranno uno nell’altro così da apparire senza più confini.

domenica 17 marzo, ore 21 – Conferenza spettacolo
ARTEMISIA GENTILESCHI: UNA VITA PER LA BELLEZZA
Compagnia Cantastorie
CURNO – Sala Consiliare, piazza Papa Giovanni XXIII
Artemisia Gentileschi, pittrice seicentesca, una delle più importanti e apprezzate firme nel panorama europeo, nonostante in giovanissima età avesse subito uno stupro da parte del pittore che le stava facendo da maestro. La sua pittura è la testimonianza di una vita caparbia, volta alla bellezza, al di là di ogni cosa. Un viaggio nella Roma del primo seicento, tra i quadri, le canzoni e documenti.

mercoledì 20 marzo, ore 21 – Proiezione / Incontro con il regista
GAIWAN e ARABISCUS.
Incontro con il regista Elia Mouatamid
SOTTO IL MONTE – Sala Civica, piazza Papa Giovanni II
In pochi e semplici quadri, il regista costruisce “una parabola sulla speranza e la morte che accomuna gli uomini al di là dei loro pregiudizi”. Al centro del suo racconto c’è l’empatia, perché sono le paure nei confronti dell’altro a generare il disagio. Lo insegna la stessa storia curiosa e appassionante del regista, autore anche della web-serie Arabiscus, una rubrica ironica e irriverente per capire e sfatare alcuni pregiudizi sugli arabi e la loro lingua.

venerdì 22 marzo, ore 21 – Spettacolo teatrale
FAIL
Di e con Francesca Franzè
VERDELLO – Sala Civica “F. Abbiati”, piazza Aldo Moro
La crisi economica dei nostri giorni e il fallimento di una piccola media impresa dove si lavorava plexiglas raccontata da padre e figlia. La figlia è la stessa regista e attrice coinvolta personalmente nella vicenda raccontata. Resistenza e rinascita, la rilettura del legame tra una figlia e un padre passato attraverso l’esperienza del fallimento della sua azienda.

sabato 23 marzo, ore 21 – Letture e danza
LA SCARALITA’ DI GAIA
Con Elena Bettinetti e Patrizia Biosa
AZZANO SAN PAOLO – Auditorium Scuola Media, via Don Gonella 4
Letture da testi di Italo Calvino, Luigi Capuana, Emily Dickinson, Walt Whitman; danza, video ed immagini sulla preziosità, la magnificenza e la sacralità del nostro pianeta. Una riflessione sui quattro elementi: acqua, terra, aria e fuoco e sull’urgente necessità di cambiare il nostro approccio verso la Terra, spunti di consapevolezza sulla necessità di rispettarla per salvarla.

domenica 24 marzo, ore 21 – Concerto
ØRA: MUSICHE DAL NORD
Con Øyvind Svedensen e Marco Lorenzi
LEVATE – Sala Civica, piazza Amedeo Duca d’Aosta
Un singolare connubio tra le melodie popolari del grande nord che hanno accompagnato la vita di generazioni di uomini e le musiche riservate a pochi dalle corti italiane del Rinascimento. In norvegese “øra” vuol dire orecchi, in italiano suona come adesso. L’ascolto e il flusso del tempo che la musica cerca di catturare.

venerdì 29 marzo, ore 9 – Riservato alle scuole.
UN MARE DI LIBRI. CI PIACE LEGGERE!
Incontro con le ragazze e i ragazzi di Mare di Libri – Ci piace leggere!
BREMBATE- Istituto Comprensivo
Gli autori del libro sono le ragazze e i ragazzi volontari di Mare di Libri – Festival dei Ragazzi che leggono di Rimini, l’unico festival di letteratura italiano organizzato e gestito da ragazze e ragazzi tra gli undici e i diciotto anni, nato nel 2008 da un’idea delle libraie della libreria dei ragazzi Viale dei Ciliegi 17 di Rimini. Che libri amano? Ci sono libri per femmine e libri per maschi? Cosa pensano dei classici?

venerdì 29 marzo, ore 21 – Inaugurazione mostra fotografica e incontro fotografo
IL POPOLO DEL FREDDO. MOSTRA DI ANDREA ZAMPATTI
Incontro con Andrea Zampatti
CAPRIATE SAN GERVASIO – Biblioteca Comunale Villa Carminati, piazza Carminati MMVIII 1
Una mostra fotografica e dedicata alle foreste, alle montagne e ai loro abitanti. Un breve viaggio dalle Alpi al Circolo Polare Artico attraverso paesaggi incontaminati e gli animali che coraggiosamente li popolano. E’ un invito alla lentezza, al guardarsi attorno, al fermarsi ad ascoltare, al non avere una meta. Incontro con il fotografo naturalista, Andrea Zampatti.

sabato 30 marzo, ore 21 – Incontro con l’autore
DON MILANI: PAROLE PER TIMIDI E DISOBBEDIENTI
Incontro con Andrea Schiavon
FILAGO – Palestra Scuola Secondaria, via Don Milani 6
Riportare sui banchi di scuola di oggi “Lettera a una Professoressa” scritta da don Milani nel 1967 insieme ai ragazzi della scuola di Barbiana. Un intreccio della la vita e gli scritti del prete di Barbiana con i problemi, le aspettative e i sogni degli studenti di oggi. Per capire cosa è cambiato nella scuola dopo cinquant’anni. Un dialogo che unisce il tempo di ieri a quello del nostro presente, tra didattica e inchiesta sociale.

domenica 31 marzo, ore 21 – Inaugurazione mostra fotografica e incontro fotografo
HO VISTO TRENTA LUPI E SONO ANCORA VIVO
Come fotografare lupi in modo etico. Consigli, storie, oggetti.
Incontro con Paolo Rossi
PRESEZZO – Sala Polifunzionale c/o Oratorio, piazza Papa Giovanni XXIII
Incontro con Paolo Rossi, genovese, fotografo di lupi nelle valli del centro Italia e, seguendo la loro transumanza, della Liguria, del Piemonte e della Lombardia. Dal 2010 ad oggi ha documentato fotograficamente il ritorno e l’espansione naturale del lupo sull’Appennino Ligure e sulle Alpi Cuneesi. Saranno esposte le sue fotografie.

APRILE

giovedì 4 aprile, ore 21 – Incontro con l’artista e fotografo
PADANIA CLASSICS. ATLANTE DEI CLASSICI PADANI
Incontro con Filippo Minelli, artista e fotografo e Emanuele Galesi, curatore del progetto
MOZZO – Sala Civica c/o Biblioteca Comunale, via Orobie 1
Un progetto dell’artista e fotografo Filippo Milnelli che ha classificato i ‘classici padani’ nel campo dell’estetica, dell’architettura e dei comportamenti umani. Documento del paesaggio contemporaneo di quell’area del Nord Italia che, come scrive sul suo sito, non è formalmente riconosciuta da nessuno ma negli anni si è comunque affermata come “un elemento incredibilmente presente nella routine dei suoi abitanti, riconoscibile sia nel paesaggio che nei comportamenti umani”

venerdì 5 aprile, ore 21 – Presentazione libro e letture
L’ERBARIO DI LIBERESO. MERAVIGLIE DELLA NATURA ATTRAVERSO LA MATITA DEL GIARDINIERE DI CALVINO
Incontro con Claudio Porchia, assistente di Libereso.
Letture dell’attore-cantante Christian Gullone
PALADINA – Sala Polifunzionale comunale, via Marie Curie 2
L’Erbario di Libereso, amico e giardiniere di Italo Calvino, raccoglie 110 tavole a colori e in bianco e nero: appunti di un grande conoscitore delle piante. Libereso, ricercatore presso l’Università di Londra e capo giardiniere del giardino botanico Myddletown House, viaggiatore e instancabile naturalista, ha scritto su riviste di botanica e giardinaggio. Immagini e letture su un modo libero e responsabile di vivere a contatto con la natura

sabato 6 aprile, ore 21 – Incontro con l’autore
PLANT REVOLUTION. L’INCREDIBILE VIAGGIO DELLE PIANTE
Incontro con Stefano Mancuso
DALMINE – Teatro Civico, via Kennedy 3
Stefano Mancuso, scienziato di fama mondiale, esplora il mondo vegetale per immaginare e conoscere il futuro dell’umanità. Le piante hanno trovato da tempo immemorabile le migliori soluzioni alla maggior parte dei problemi che affliggono l’umanità: dai materiali all’autonomia energetica, dalle capacità di resistenza alle strategie di adattabilità, sono, inoltre, in grado di imparare dall’esperienza e possiedono dei meccanismi di memorizzazione.

domenica 7 aprile, ore 16.30 Fumetto / Laboratorio e incontro con l’autore
PER BAMBINI E RAGAZZI
IL BULLISMO SPIEGATO AI BAMBINI
Incontro con Mirti
BOLTIERE – Auditorium Centro Civico, piazza del Volontariato
Uno strumento, quello del fumetto, per cominciare a parlare di bullismo con i più piccoli e un laboratorio per affrontare un tema attuale quanto delicato e difficile da esplorare. Da un po’ di tempo Giorgio a scuola si atteggia da duro prendendosela con Marco. Eppure nessuno dei due si era mai comportato in questo modo, anzi erano due bambini gentili e allegri. Ma…

mercoledì 10 aprile, ore 21 – Fumetto / Incontro con l’autore
IL DELITTO MATTEOTTI
Incontro con Francesco Barilli
ALMENNO SAN SALVATORE – Sala Consiliare del Comune, piazza San Salvatore 11
La forza del fumetto per raccontare un capitolo della nostra storia: il delitto Matteotti. È il 1924 quando il deputato socialista Giacomo Matteotti denuncia pubblicamente l’uso sistematico della violenza a scopo intimidatorio usata dai fascisti per vincere le elezioni. Pochi giorni dopo viene picchiato e ucciso da una squadra di fascisti guidata da Amerigo Dumini, per poi essere seppellito nel bosco della Quartarella, a venticinque chilometri da Roma.

venerdì 12 aprile, ore 21 – Incontro con l’autore
STORIA DI UN CERCATORE DI ALBERI. IL SOLE CHE NESSUNO VEDE
Incontro con Tiziano Fratus
SOLZA – Castello di Solza, piazza Bartolomeo Colleoni 2
Tiziano Fratus, scrittore e poeta, ha inventato i concetti di ‘Homo Radix’ e ‘alberografia’, dando vita a libri, mostre fotografiche, itinerari disegnati in varie città e regioni, oltre che alla rubrica, da lui curata per il quotidiano La Stampa, “Il cercatore d’alberi”. Ci racconta la semplice azione di sedersi in ascolto negli ambienti naturali, delle acque dei laghi, dei torrenti, dei fiumi, e nelle foreste per nutrire quel sole invisibile che opera nel profondo dello spirito.

sabato 13 aprile, ore 21 – Letture e musica
UNA CULTURA DI TANTI COLORI
Con Elena Bettinetti e Angel Galzerano
VILLA D’ALME’ – Sala Consiliare c/o Municipio, via Locatelli Milesi 16
Musica e parole: letture di testi e la musica di Angel Galzerano, chitarrista e cantautore uruguayano, per raccontare le migrazioni di inizio 900 che ci hanno visto protagonisti per cercare sicurezza e benessere in Europa, Stati Uniti, Sud America, e quelle di oggi che hanno come meta il nostro paese: migrazioni di popoli che cercano di rifarsi una vita, anche a costo di grandi sacrifici.

domenica 14 aprile, 17.30– Fumetto / Incontro con l’autore
FEDELI ALLA LINEA. IL MONDO RACCONTATO DAL GRAPHIC JOURNALISM
Incontro con Gianluca Costantini
COLOGNO AL SERIO – Sala del Consiglio Comunale c/o Municipio, via Rocca 1
Le storie del disegnatore e attivista Gianluca Costantini, pubblicate su riviste internazionali, quotidiani, blog, ci permettono di ricomporre un mosaico frantumato, rimanendo, appunto, “fedeli alla linea”. Si tratta di graphic journalism, in grado di spaziare dal reportage all’articolo di commento su argomenti nazionali e internazionali: dalla Zanzara zika a Putin, dall’ascesa dei grillini a Parma agli attentatori di Charlie Hebdo.

domenica 28 aprile, ore 16.30 – Spettacolo teatrale (bambini e ragazzi)
BUONVIAGGIO
Con Cicogne Teatro
BOLTIERE – Auditorium Centro Civico, piazza del Volontariato
Uno spettacolo per spiegare ai bambini l’immigrazione da paesi lontani verso l’Italia e l’Europa. Brevi sequenze, frammenti di una realtà in cui rischio e sogno si incontrano e si confondono. Buonviaggio è la storia del giovane Tarek e del suo lungo cammino nel deserto. Una storia costruita da un’immagine di un ragazzino visto in una fotografia. Sulla scena reti da pesca, pupazzi, giocattoli, una grande vela e una carta geografica. Tarek deve arrivare al mare.

MAGGIO

venerdì 3 maggio, ore 21 – Incontro con l’autore
IL GIRO DEL MIELE
Incontro con Sandro Campani
URGNANO – Auditorium Comunale
Due uomini, Davide che consegna il miele a domicilio nel paese dell’Appennino dove è nato e cresciuto, e Giampiero si confrontano in un singolare duello scandito dalle tacche su una bottiglia di grappa. Sono le loro vite che scorrono in una lunga notte: l’amore che dura e quello che si perde, gli errori dei padri, gli errori dei figli, il dolce e l’amaro. Parlano fino all’alba. Nessuno potrà muoversi finché la storia non sarà finita.

sabato 4 maggio, ore 21 – Incontro con l’autore e performance di disegno dal vivo
LA MANUTENZIONE DEI SENSI
Incontro con Franco Faggiani
FILAGO – Palestra Scuola Secondaria, via Don Milani 6
Una riflessione sul labile confine che divide la normalità dalla diversità. Un romanzo sul cambiamento, sulla paternità e sulla giovinezza in cui padre e figlio ritrovano la loro più vera dimensione solo a contatto con la natura. Un libro che trabocca di umanità e sensibilità autentiche. Sarà nel silenzio della montagna, che un ragazzo, in affido temporaneo e affetto dalla sindrome di Asperger, troverà se stesso, e il padre una nuova serenità.




  • ItaliaNews

    Post a Comment