Gatti sui semafori in Russia

Gatti sui semafori in Russia

Gatti sui semafori in Russia

Fonte immagine: Pixabay

Una città Russa, nota per il grande amore dei cittadini per i felini, ha deciso di trasformare i semafori con le fattezze di alcuni simpatici gatti.

In una città russa i gatti sbarcano anche sui semafori. È questa l’originale iniziativa di Zelenogradsk, una località da qualche tempo molto apprezzata sui social per l’amore nei confronti dei felini. Dopo aver eretto delle statue in onore degli amici a quattro zampe, e aver cercato uno chef per sfamare gli esemplari randagi, la cittadina ora ha deciso di modificare le classiche luci della segnaletica stradale.

Gatti e massaggio, le foto
Vedi le altre 22 fotografie ›

Le immagini sono state diffuse sui social network, da una fonte al momento rimasta anonima. Negli scatti si notano le classiche luci dei semafori – rossa, gialle e verde – modificate nella forma per riportare la sagoma di dolci gatti. Ovviamente, l’esemplare associato al rosso è fermo, mentre quello al verde pronto a lanciarsi in una corsa.

Le fotografie sono diventate immediatamente virali sui social network, dove in molti hanno voluto condividere i file per discuterne con i propri contatti. Un’iniziativa che ha colto i favori del pubblico, sebbene non tutti siano convinti che i semafori così modificati possano essere considerati regolari rispetto al codice stradale.

Così come già accennato, Zelenogradsk è una città che più volte ha manifestato amore nei confronti dei gatti. Lo scorso anno, ad esempio, la municipalità ha assunto uno “chef felino” per la preparazione di piatti prelibati per i 70 randagi che vivono nella città, tutti molto amati dai cittadini. La decisione di valorizzare questo diffuso sentimento nei confronti dei gatti, condiviso da generazioni dagli abitanti del posto, nasce anche dall’esigenza di rinnovare l’immagine della città a scopo turistico, così da attirare curiosi da tutto il mondo. La località, oltre alle statue e ai semafori, presenta numerose altre attività a tema, nonché parchi e rifugi dove questi splendidi animali possano trovare un riparo in qualsiasi momento dell’anno.

Fonte: Russia Today

Articoli che potrebbero interessarti




  • ItaliaNews

    Post a Comment