Atalanta-Lazio, scontri tra ultrà e polizia: auto dei vigili a fuoco, due agenti feriti

Atalanta-Lazio, scontri tra ultrà e polizia: auto dei vigili a fuoco, due agenti feriti

Atalanta-Lazio, scontri tra ultrà e polizia: auto dei vigili a fuoco, due agenti feriti

Scontri e tensioni fuori dall’Olimpico prima della finale di Coppa Italia Atalanta-Lazio. Un’auto della polizia municipale è stata data alle fiamme e due vigili sono rimasti feriti. I tafferugli, che hanno visto schierati circa 200 ultrà della Lazio, si sono concentrati in via De Robilant. Lanciate circa 30 bombe carta.

Atalanta-Lazio, dalle 20.45 La Diretta

I tifosi avevano i volti travisati e – dopo aver lanciato oggetti contro le forze di polizia – hanno incendiato la macchina della polizia municipale in largo De Bosis, nei pressi di Ponte Milvio. I vigili stavano per risalire in auto dopo aver visto dei tifosi dirigersi verso di loro con fumogeni e bottiglie. Gli ultrà avrebbero lanciato contro l’auto una molotov. A quel punto è partita una carica di alleggerimento da parte della Polizia, che ha risposto anche con gli idranti. L’agente ferito (che non è in pericolo di vita) è il dirigente del gruppo Cassia Ugo Esposito. 

In una macchina in via Amulio, nei pressi della sede storica degli Irriducibili della Lazio, nel pomeriggio è stata fermata e controllata un’auto al cui interno i poliziotti hanno trovato 78 torce manna, 45 rambo k33, 16 monocolpi pirotecnici, una batteria pirotecnica da 100 colpi, un paio di forbici, una lama portatile occultabile e un pezzo di legno di 45 centimetri. Due le persone fermate, una delle quali il conducente della macchina, entrambe del gruppo degli ultras laziali. Uno dei due è già destinatario di daspo.

Ultimo aggiornamento: 19:50




  • ItaliaNews

    Post a Comment